La ricerca

di

Media VOX

Contesto.

La produzione e la condivisione dell'informazione sono parte integrante della complessa dinamica di costruzione e sviluppo di una società e per il buon funzionamento della democrazia. E la struttura del media che servono alla circolazione dell'informazione influisce su questa dinamica. Non per nulla, in un'epoca di grande trasformazione, anche I'ecosistema dell'informazione appare attraversato da mutamenti profondi, mentre i mezzi di comunicazione diventano strumenti che estendono le capacità di connessione tra gli individui e generano fenomeni culturali di primaria grandezza. Ma come ogni dinamica culturale complessa, il percorso e tutt'altro che lineare. In questo nuovo contesto si è sviluppato il fenomeno della disinformazione con i suoi corollari, le bufale, la post verità e l’odio online. 

 

Non è solo la tecnologia a risolvere i problemi, ma Ia riflessione che riesce a sviluppare una visione intorno alla quale ricombinare I'innovazione dell’infosfera nella speranza di prendere parte attiva nello sviluppo sociale invece che subirlo. Internet è stata una tecnologia abilitante per un'accelerazione di innovazioni che ha liberato energie che erano compresse nel mondo iper-gerarchico dei media tradizionali. La visione di Media Vox è che esiste uno spazio per contribuire a fare dei social media uno strumento di costruzione civica tesa alla condizione di diminuire le informazioni urlate, costruite per secondi fini, abbattendo la viralizzazione dei contenuti di odio contribuendo a una nuova capacità critica delle comunità. La strategia pratica e che tutto questo non si faccia nell'isolamento di un laboratorio o di un centro di ricerca, ma avvenga sul campo, nella rete. Sono i cittadini e le comunità a sviluppare il sapere necessario a costruire informazione di qualità e ad adottare con il loro comportamento la ricerca della verità e la solidarietà dei cittadini è un’importante precondizione, ovviamente non l’unica, per la rilevanza pratica delle informazioni comunicate in rete. 

 

In questo spirito e con questo scopo paziente e costruttivo è pensato il progetto Media Vox: serve ad attivare e attirare iniziative e produzione di contenuti di informazione e conoscenza intorno a un metodo e alla ricerca di come stanno le cose. Media Vox propone un metodo che gestisca, alimenti e attragga i cittadini che si aggregano intorno al progetto di contribuire alla loro società prendendosi cura del bene comune dell’informazione rispondendo al bisogno di sapere come stanno le cose e contemporaneamente generando socialità. Di fatto si tratta di gruppi di persone accomunate dalla visione di contribuire all’informazione e che collaborano secondo schemi e forme organizzative le più varie. Si trovano molto spesso in luoghi fisici ma si esprimono sostanzialmente online, anche se non sono escluse altre forme mediatiche. Si danno di solito obiettivi molto concreti e hanno difficoltà a costruire forme di sostenibilità nel tempo. Media Vox contribuisce aI miglioramento del design dei servizi di conoscenza sul come stanno le cose “contro” la disinformazione e l’odio dando una mano per avere un impatto forte sulla qualità dell’ecosistema dell’informazione e sulla capacità di ricostruzione del tessuto sociale.

Al momento non ci sono servizi da prenotare. Riprova più tardi

Osservatorio sull'odio online

Università Cattolica del Sacro Cuore